• ORGANIZZARE
  • Prezzo
  • Genere
  • Marca
  • Categoria
    •  Profumi

    •  Make-up

    •  Cura del viso

    •  Corpo e Bagno

    •  Solari

    •  Capelli

 Ultime Notizie

La miglior cura per i tuoi capelli dopo il sole

La miglior cura per i tuoi capelli dopo il sole

19-07-2017

In estate tutti approfittiamo del bel tempo per andare in spiaggia e in piscina con la nostra famiglia e i nostri amici. Anche ... Continua a leggere

Creme solari della marca Payot

Creme solari della marca Payot

07-07-2017

    Una pelle sana è una pelle bella. La nostra pelle è il riflesso delle nostre espressioni ma è costantemente esposta ... Continua a leggere

Lozioni solari Australian Gold: quest’estate sfoggia un’abbronzatura bella e duratura

Lozioni solari Australian Gold: quest’estate sfoggia un’abbronzatura bella e duratura

07-06-2017

Prendere il sole ha effetti molto benefici per la nostra salute, migliora il nostro stato d’animo e ci fornisce vitamina ... Continua a leggere

PIERRE BALMAINProdotti in Profumi PIERRE BALMAIN: 5

Una volta Pierre Balmain, riferendosi a Erik Mortensen - collaboratore e direttore creativo della maison dal 1982 al 1990 - disse: "È più Balmain di me". In effetti, per il couturier nato in Alta Savoia nel 1914, il suo stile era una filosofia di vita, una façon d’être inneggiante al lusso, di cui lui era il primo esponente. Mondano e puntiglioso, la sua donna era una jolie madame in abito da sera, anche di giorno. Forgiava le sue creazioni per la royalties del cinema come Grace Kelly, Vivien Leigh, Katherine Hepburn - che spesso vestiva sui set - e per le vere regine, come Sirikit di Thailandia. Sue clienti anche erano le Duchesse di Windsor e di Kent. Preziosissima fu l’amicizia con Gertrude Stein, che lo introdusse a Cecil Beaton. Ossessionato dalla ricerca del capo perfetto per l’occasione ideale, secondo una logica de l’art pour l’art, l’abito era per lui il risultato di un progetto architettonico in un processo di graduale eliminazione del superfluo.
Alcune delle creazioni Balmain richiamano alla memoria i vecchi film in bianco e nero. Altre, invece, sembrano uscite fuori dall'America tutta sbrilli e luccichii dei favolosi anni '50 e '60. Ed è questo a rendere strabiliante lo stile del marchio Pierre Balmain. Uno stile che trasuda ricchezza, opulenza, lusso. Uno stile che parte dal presupposto che anche le donne comuni abbiano il sacrosanto diritto di agghindarsi come le star, come quelle celebrità che il famoso stilista, nel corso della sua fortunata carriera, ha avuto il piacere di conoscere e di vestire personalmente.
Balmain creò anche alcuni profumi, come Vent Vert (1947), la sua prima fragranza di successo oltre che uno dei profumi più venduti fra gli anni quaranta ed i cinquanta, Jolie Madame (1953), Ivoire (1979) ed Eau d'Amazonie (2006). Il suo primo profumo, lanciato nel 1947, portava il numero di telefono della sua azienda, Elysées.
Continua a leggere Chiudi